SI PUÒ FARE IMPRESA RISPETTANDO IL PIANETA?

Union Energia nasce green.

Nel 2001 solo 6 offerte su 100 sul mercato erano green. 15 anni dopo il rapporto era passato a 20 su 100. Oggi, oltre l’80% delle proposte sono verdi.

Da sempre, ai nostri clienti, forniamo solo energia proveniente da fonti rinnovabili certificate. È una scelta che abbiamo fatto quando la “rivoluzione verde” non era ancora partita e che oggi confermiamo convintamente.

Nell’ottica dell’accordo di Parigi, consumatori ed imprese sono chiamati ad uno sforzo comune: quello di limitare gli sprechi e le emissioni.

La bozza della relazione ONU sul cambiamento climatico che dovrebbe essere pubblicata l’anno prossimo, tra delle conclusioni mettono davvero paura.

Clima, Onu: riscaldamento globale mette umanità a rischio

Torna dopo 7 anni, aggiornato e più grave, l’allarme sugli “impatti irreversibili” provocati dal riscaldamento della Terra.

Sono indiscrezioni, racchiuse in una bozza di 4mila pagine, anticipate dall’Afp, a cui sta lavorando il gruppo intergovernativo di scienziati delle Nazioni Unite esperti in cambiamenti climatici (Ipcc).

Il documento ufficiale sarà diffuso a febbraio 2022, dopo l’approvazione dei governi dei 195 Paesi dell’Onu, a cui via via viene sottoposto per un esame e una revisione e per orientare le decisioni politiche.

Troppo tardi, secondo alcuni scienziati, che ricordano altre occasioni più vicine come i vertici delle Nazioni Unite di quest’anno su clima, biodiversità e sistemi alimentari.

La bozza, secondo quanto riferisce l’agenzia di stampa francese, avverte che “il peggio deve ancora arrivare” e colpirà “la vita dei nostri figli e dei nostri nipoti più delle nostre” si legge nel sommario.

Carenza d’acqua, malattie più diffuse, calore insopportabile, raccolti scarsi e di bassissima qualità, fame e malnutrizione, esodi dalle città inondate e dai campi aridi, estinzione delle specie: la vita sulla Terra come la conosciamo oggi sarà drasticamente trasformata dal cambiamento climatico già quando i bambini nati nel 2021 avranno 30 anni o anche prima.

E se “la vita sulla Terra può evolversi in nuove specie, l’umanità non può fare altrettanto”. Le conseguenze derivanti da “decenni di inquinamento sfrenato da carbonio” sono inevitabili a breve termine, questa corsa “sta accelerando e va fermata”.

Il nostro modello di business comporta una crescita esponenziale e, se non avessimo fatto questa scelta, esponenziali sarebbero stati anche i danni all’ambiente.

L’essere green, per davvero, ci rende orgogliosi e fieri, e ci permette di concentrare l’attenzione su un aspetto che nel nostro settore viene trattato solo “a parole”: l’attenzione al cliente.

In Union Energia non ci siamo limitati ad offrire energia pulita, ma sosteniamo il cliente premiando il passaparola, permettendo così a chiunque di ridurre sensibilmente o addirittura azzerare completamente le bollette energetiche.

Si può fare impresa rispettando il pianeta?

La risposta è sì, abbiamo le prove.

Anzi, siamo la prova.

Siamo attenti al consumatore e rispettiamo il pianeta che abbiamo in prestito dai nostri figli.

Suggeriamo ai nostri clienti le buone pratiche per consumare meno e meglio, come questa, questa, questa e questa.

E facciamo impresa, in un modo rivoluzionario, forse folle.

Restituiamo ai nostri clienti una grossa fetta dei nostri utili.

La nostra Community cresce, giorno dopo giorno.

Entra a farne parte.

È gratis.